Get Adobe Flash player

SECOLO GRANATA

eNGLISH VERSION

LA STORIA DEL CLUB

Il Toro Club Secolo Granata nasce da una luminosa idea di Andrea Carbonara, uno dei titolari del pub Night & Day di Druento, attuale sede del Club.
Grande tifoso del Toro, Andrea percepisce la mancanza di un Club dedicato alla sua “squadra del cuore” dopo la chiusura, avvenuta alcuni anni addietro, di un bellissimo sodalizio granata cittadino, denominato
“Fedelissimi Granata Druento”.
E questa mancanza è particolarmente sentita in un paese come Druento, dove la passione per il Toro è vissuta con calore dai numerosi tifosi residenti.

 



Nel marzo 2006 l’idea di Andrea si concretizza con la fondazione del Club che viene chiamato “
Secolo Granata”.
Ciò non solo alla luce del compimento dei primi cento anni di vita del Toro ma, soprattutto, per il nuovo spirito che deve contraddistinguere il nuovo secolo di vita della Società.
In buona sostanza, un augurio per il secolo appena trascorso ed un augurio per i prossimi cento anni.
Andrea Carbonara diventa il Presidente del Club, coadiuvato da Enzo Randazzo e Marco Bedino come Vice Presidenti, Roberto Pinard come Segretario, Luca Lombardi come Addetto alle Comunicazioni e Daniele Pinard, Marco Orlando, Gabriele Bene, Enrico Vasta, Andrea Ferretti e Simone Bonaldo come Consiglieri.
Il 23 marzo 2006 il TORINO FC riconosce ufficialmente il
Toro Club Secolo Granata quale Club Ufficiale affiliato alla Società.

 





In quel periodo il
Toro Club Secolo Granata vanta già 176 iscritti che diverranno circa 280 alla fine dello stesso anno; tifosi residenti non solo in Druento ma anche nei paesi limitrofi ed in Torino.
Il 10 ottobre 2006 il Direttivo del
Toro Club Secolo Granata riesce finalmente ad organizzare l’inaugurazione ufficiale del sodalizio druentino, con una bellissima festa
che vede la partecipazione di oltre 130 tifosi, autorità cittadine, rappresentanti della Curva Maratona e del Centro Coordinamento Toro Clubs.

 


Il TORINO FC è rappresentato dal dirigente della Società, Fabio Bernardi e dai calciatori Andrea Ardito e Axel Konan.
Particolarmente gradita è la partecipazione di Andrea Ardito, già allora entrato nei cuori dei tifosi granata per la sua capacità di interpretare il vero “giocatore da Toro” tanto che nel 2007 riceverà il primo riconoscimento ideato dalla Curva Primavera come “Giocatore granata dell’anno”.
Fin dalla sua nascita, il Toro Club Secolo Granata fa anche parte del Centro Coordinamento Toro Clubs, associazione che riunisce e rappresenta circa 120 dei 220 Clubs affiliati al TORINO FC.
Con il Centro Coordinamento Toro Clubs il
Toro Club Secolo Granata partecipa attivamente all’organizzazione della festa tenutasi il 5 gennaio 2008 al Sestriere e denominata “Tori delle nevi”, a cui hanno partecipato più di 800 persone aderendo alle varie attività in programma (gara di sci, sbandierata granata sulle piste, giochi nel palazzetto dello sport e cena di gala).
Nell’aprile 2008 il
Toro Club Secolo Granata, per la prima volta, partecipa con un suo banco di vendita di gadget granata alla festa di Primavera di Druento, a cui ha fatto seguito la visione della partita di campionato del Torino e la visita di Claudio Sala, giocatore della squadra dello scudetto, che ha presentato i suoi vini “I filari del Poeta”.
Nell’aprile del 2009 l’evento cittadino ha visto nuovamente la partecipazione del Club con un la presenza di un banco a cui hanno fatto capo i numerosi tifosi che hanno acquistato sciarpe, magliette, cappellini e felpe con il logo del
Secolo Granata, oltre al consueto rito del tesseramento.

 

Nel giugno 2008 il Toro Club Secolo Granata è stato il promotore, sempre con il Centro Coordinamento Toro Clubs, della festa di due giorni tenutasi a Druento, denominata “I figli dei… tori” che ha visto la partecipazione di circa 600 persone sulle due giornate, con dei concerti di nove gruppi musicali, bancarelle granata e cene sotto il tendone.

 



Nel novembre 2008, il
Toro Club Secolo Granata ha organizzato la sua seconda cena sociale presso il Ristorante “Dalla padella alla brace” in Druento, che ha visto la festosa partecipazione di circa 160 tifosi granata (molti in rappresentanza di altri Toro Clubs) che hanno potuto conoscere Pisano, Barone e Rubin del Toro di oggi, nonché Patrizio Sala, Roberto Salvadori e Beppe Pallavicini, giocatori del Toro che vinse lo scudetto nel 1976.

 




Molto importante per l’impegno del Club nel sociale, è stata la partecipazione del
Toro Club Secolo Granata nel Dicembre 2007, al gruppo dei Toro Clubs (tra gli altri il TC Rosina, il TC Borgo Vittoria, il TC Salvadori, il TC Sant’Ambrogio e il TC La Gru) che ha organizzato la raccolta di denaro e giocattoli donati all’UGI – Unione Famiglie Italiane dei bambini ricoverati al reparto oncologico dell’Ospedale Regina Margherita, per il “Natale Granata dei Toro Clubs”.
La stessa cosa è stata ripetuta, con successo e soddisfazione nel Dicembre 2008.

 


Un’altra bella ed utile iniziativa è stata l’organizzazione della serata teatrale del 6 marzo 2009, presso il teatro parrocchiale di Druento, in cui hanno recitato in dialetto piemontese due tifosi granata del Toro Club “E. Mondonico” di Valfenera.
Il ricavato della serata è stato interamente devoluto al Toro Club “Tori Seduti”, sodalizio formato da fratelli granata diversamente abili, che verrà utilizzato per le finalità del loro Toro Club.

 


Tante altre piccole cose sono state fatte e saranno fatte, altrettanto importanti per la vita del Club, come la prenotazione ed il ritiro degli abbonamenti per le Stagioni 2007-2008 e 2008-2009, nonchè la visione di parecchie partite di campionato, in gruppo, presso il Night & Day di Druento, davanti ad un bel bicchiere di birra.
Tutto ciò per rinsaldare l’incrollabile fede granata e “convincere” tifosi ancora indecisi
dell’appartenenza ad un Toro Club, nel nostro caso al Toro Club Secolo Granata.

Privacy Policy